close

Se connecter

Se connecter avec OpenID

Arte ravennate

IntégréTéléchargement
Arte ravennate
Alcuni esempi
• 3 fasi:
- Periodo ortodosso (Battistero degli Ortodossi)
corrisponde al periodo in cui Ravenna è capitale dell’Impero Romano d’Occidente
- Periodo ariano (Battistero degli Ariani, Basilica di Sant’Apollinare
Nuovo)
corrisponde al regno di Teodorico
- Periodo bizantino
corrisponde al periodo in cui l’Italia è provincia dell’Impero Bizantino, dopo che Giustiniano l’ha
conquistata.
Battistero degli Ortodossi (o battistero
neoniano) (1)
 Costruito agli inizi del V sec.;
 «degli Ortodossi», cioè «dei Cattolici» in
contrapposizione al battistero degli Ariani,
fatto costruire da Teodorico;
 «neoniano»: il vescovo Neone lo fece
successivamente restaurare.
 Edificio dedicato ai battesimi
 Pianta ottagonale che riprende quella del
fonte battesimale posto all’interno
dell’edificio
Battistero degli Ortodossi (o battistero
neoniano) (2)
Rispecchiamento esterno –
interno / architettura – fonte
Battistero degli Ortodossi (o battistero
neoniano) (3)
 Più antico es. di
rappresentazione del
Battesimo di Gesù in un
mosaico monumentale
 Medaglione al centro:
battesimo di Gesù (Giovanni
il Battista, il Giordano,
colomba)
 Fondo blu
 Fascia concentrica: corteo di
apostoli separati da palme
Battistero degli Ariani (1)
 Edificio fatto costruire da
Teodorico, re ostrogoto in Italia (493-527),
 Edificio detto «degli Ariani» per distinguerlo
dall’altro battistero «degli Ortodossi»,
costruito circa un secolo prima.
 Arianesimo: interpretazione del cristianesimo
dichiarata eretica.
Gli Ariani non riconoscevano la doppia
natura, divina e umana, di Cristo.
Battistero degli Ariani (2)
Notiamo che:
 il battistero sorge a un livello più
basso rispetto a quello odierno;
 Dal perimetro fuoriescono quattro piccole
absidi semicircolari orientate secondo i
punti cardinali;
 Il materiale utilizzato è il laterizio.
Battistero degli Ariani (3)
Mosaico della cupola: il battesimo
Cristo (medaglione centrale)
 è simbolo della vittoria sulla morte;
 Giovanni il Battista, rappresentato
secondo l’iconografia tradizionale
 Colomba, che rappresenta lo Spirito
Santo
 Personificazione del fiume Giordano
(vaso rovesciato, canna palustre, chele di
granchio)
 Sfondo dorato
Battistero degli Ariani (4)
Fascia concentrica: corteo di
apostoli,
 Vestiti da antichi romani
 corona, simbolo di vittoria
 mani ricoperte, in segno di rispetto, da
un drappo bianco (pallio)
 Pietro (chiavi) e Paolo (due rotoli)
 Trono vuoto (etimasìa): simbolo della
presenza invisibile di Cristo, che si
siederà lì il giorno del giudizio finale.
 Cuscino viola, drappo bianco e croce
latina.
Basilica di Sant’Apollinare Nuovo (1)
 Edificio fatto costruire da Teodorico
 Mosaici della navata centrale
Basilica di Sant’Apollinare Nuovo (2)
Il porto di Classe, la città di Ravenna, il corteo delle Vergini
Basilica di Sant’Apollinare Nuovo (3)
Il palazzo di Teodorico
Basilica di San Vitale- mosaico di Giustiniano
Auteur
Document
Catégorie
Uncategorized
Affichages
4
Taille du fichier
6 652 KB
Étiquettes
1/--Pages
signaler